La pagina "offcanvas-col1" non esiste

La pagina "offcanvas-col2" non esiste

La pagina "offcanvas-col3" non esiste

La pagina "offcanvas-col4" non esiste

IT
Have any Questions? +01 123 444 555

Escursioni

Escursionismo nella Val Venosta

Passeggiare in Val Venosta è un’avventura straordinaria. Le maestose montagne, l`Ortles, il Cevedale, le cime Sesvenna, coperte di neve offrono uno spettacolo indimenticabile. Il clima è perfetto per passeggiare. Soprattutto per le ridotte precipitazioni, la valle è ideale per escursioni e gite durante tutto l`anno. In Val Venosta ci sono percorsi impegnativi ma anche passeggiate comode.
 
Per affrontare un’escursione serve un equipaggiamento adeguato; in particolare i sentieri lunghi possono causare dolori muscolari.
 
Abbigliamento: quando si fanno delle passeggiate, si deve essere preparati per ogni tempo. Nello zaino non devono mancare: maglietta, maglia, pantaloni corti e lunghi. È però anche necessario avere con sé impermeabile, berretto e guanti. Possono essere utili, inoltre, una crema solare e un cappello per proteggersi dal sole.
 
Gli scarponi sono quasi d’obbligo. Se no passeggiare può essere pericoloso. La suola degli scarponi deve avere una sagoma antiscivolo.
 
Lo zaino è comodo per ogni gita: serve per portare gli approvvigionamenti e l’abbigliamento.

Cose utili per una gita:

  • carta escursionistica
  • coltellino
  • binocolo
  • occhiali da sole
  • crema solare

Canali d' aqua

I Waalwege sono i sentieri che affiancano i vecchissimi canali d`irrigazione: Waale. Il terreno da Malles fino a Castellbello è molto arido, con una precipitazione annua di 500 mm. Per distribuire l´acqua dei ruscelli in modo equilibrato fra i diversi campi, già nel medioevo si creò una fitta rete di canali. Oggi i Waale hanno perso il loro significato originario, ma i sentieri che li affiancano sono utilizzati come passeggiate.

 

  • Ilswaal (Silandro)
  • Zaalwaal (Silandro)
  • Neuwaal (Silandro)

 

Monte Mezzodì

Come dice il nome, sul Monte Mezzodì il sole splende sempre. La terra di questa montagna tra Malles e Parcinces è arida e secca. Un tempo era il luogo ideale per pascolare le capre e le pecore, ma gli animali hanno esaurito l`erba. Per questo oggi la temperatura della terra sale fino a 70° C e le piante si sono dovute adeguare: sul Monte Mezzodì si trovano arbusti, castagni e viti. In alcuni luoghi, dove anni fa i contadini coltivavano frumenti, oggi si pratica la frutticoltura.

Val Martello

La Val Martello è una delle più belle valli laterali della Val Venosta. Prima della dominazione dei romani la valle era un pascolo, ma dopo i dissodamenti si è sviluppato un centro abitato. La valle offre qualche delizia: Le fragole sono dolci, succose e deliziose. Le zone coltivate della Val Venosta, raggiungendo i 1800 m di altitudine, sono le più alte d’Europa. Nella valle si trovano anche bacche e verdure. In inverno, nella valle sono attive quindici stazioni sciistiche.

La Val Senales

La Val Senales è una valle bellissima. Si trova a dieci chilometri da Merano ed è lunga 24 km. La valle ha paesi pittoreschi: Madonna di Senale, Vernago, Certosa, Monte Santa Caterina e Maso Corto. Nella valle si trovano chiese, prati, fattorie e laghi, ma c`è anche l´ArcheoParc. L´ArcheoParc mostra la vita di Ötzi, l´uomo venuto dal ghiaccio. Ötzi è una delle mummie più famose e importanti del mondo.
Copyright 2019 Parkhotel zur Linde, Hotel Schlanders / Silandro
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se Volete saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consultate la Cookie Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. (Ulteriori informazioni)
OK!